MENU

Città di Civitavecchia

Gara per la gestione dell’attività di mediazione culturale a favore dei detenuti stranieri – DISTRETTO 1 ROMA 4 – CIG 7992785ED3

DENOMINAZIONE

GESTIONE DELL’ATTIVITA’ DI MEDIAZIONE CULTURALE A FAVORE DEI DETENUTI STRANIERI – DISTRETTO 1 ROMA 4

Servizio e Ufficio

PROVVEDITORATO/ECONOMATO per SS.SS.

Modalità di affidamento

NEGOZIATA – RDO MEPA

Valore presunto dell’appalto

€  89.206,35 oltre Iva di legge 5%

CIG

7992785ED3

Responsabile del procedimento

Dott.ssa Maria Grazia Coccetti

Documenti di gara

Determina dirigenziale n. 1288 del 31.7.2019

Capitolato

Disciplinare

Informativa

Modello A) domanda di partecipazione

Modello A-1

Patto d’Integrità

Convenzione

Data pubblicazione gara

1.8.2019

Data scadenza ricezione offerte

Ore 18,00 del 30.8.2019

Data pubblicazione Avviso di acquisizione di manifestazione d’interesse

Data scadenza ricezione manifestazioni di interesse

Numero manifestazioni d’interesse ricevute

Numero operatori economici invitati a presentare offerta

N. 285 ditte iscritte al bando MePA Servizi Sociali – Sede Legale Regione Lazio

Numero offerte ricevute

 

FAQ – Risposte dell’Amministrazione a richieste di chiarimenti

QUESITO 1

Buongiorno si richiede il seguente chiarimento: Rispetto al requisito di capacità tecnica e professionale art.11.1 lett. e) del Disciplinare di gara si richiede se i seguenti servizi, regolarmente eseguiti, soddisfino il requisito richiesto1) “servizi di accoglienza di cittadini stranieri e la gestione di servizi connessi” reso per le Prefetture di Roma e Viterbo.

RISPOSTA 1

Solo se nel servizio erogato era presente la mediazione culturale

 

QUESITO 2

Sia nella scheda “Riepilogo” nel sistema Mepa che all’art. 9 del Disciplinare di gara è indicato come “Criterio di aggiudicazione” quello dell’“Offerta economicamente più vantaggiosa”; tuttavia allo stesso articolo 9 il punteggio attribuibile all’offerta economica è 0/0 ed è specificato che si tratta di un costo fisso non soggetto a ribasso e che la competizione tra gli operatori avverrà sulla base di criteri qualitativi. Pertanto in che termini dovrà essere formulata e verrà giudicata l’offerta economica?

RISPOSTA 2

il punteggio attribuibile all’offerta economica è 0/0 la competizione tra gli operatori avverrà sulla base di criteri qualitativi e l’offerta economica rispecchia quanto scritto nell’offerta tecnica.

 

QUESITO 3

Con riferimento all’art. 5 del Capitolato “Gestione del servizio” si chiede se il monte ore indicato sia da considerarsi complessivo per i due istituti penitenziari (casa circondariale e casa di reclusione),per un totale di 12 ore settimanali + 4 mensili da dividere tra le due sedi.

RISPOSTA 3

Il monte ore indicato sia da considerarsi complessivo per i due istituti penitenziari (casa circondariale e casa di reclusione

QUESITO 4

E’ obbligatoria la contrattualizzazione del personale impiegato mediante contratti di lavoro di tipo subordinato (dipendenti)? Normalmente, infatti, l’alta flessibilità che caratterizza i servizi di mediazione culturale (legata alla variazione delle etnie, delle lingue ecc..) non consente all’aggiudicatario di sottoscrivere tali contratti ma, piuttosto, impone di avvalersi di prestatori d’opera occasionale o di professionisti muniti di P. IVA;

RISPOSTA 4

Come specificato all’art. 7 l’aggiudicatario si impegna ad assumere il personale secondo le vigenti tipologie contrattuali, per cui l’operatore economico, anche se utilizza personale occasionale, dovrà comunque procedere all’affidamento dell’incarico e quindi stipulare un contratto che regoli il rapporto.

QUESITO 5

Cosa si intende per “dotazione strumentale per l’esecuzione del servizio”? Oltre ai mediatori culturali, di cosa è necessario disporre?

RISPOSTA 5

 Si intendono tutti quegli strumenti che l’operatore economico ha a disposizione per svolgere il servizio, ad esempio dotazioni informatiche, dotazione telefoniche, ecc., che non sono obbligatorie, ma che si chiede di dichiararle se sono a disposizione.

 QUESITO 6

 L’indicazione della percentuale di turn over riguarda solo le risorse contrattualizzate per mezzo di rapporti di lavoro di tipo subordinato?

RISPOSTA 6

 Riguarda i lavoratori con qualsiasi tipo di contratto

QUESITO 7

 Cosa si intende per “strumenti di qualificazione organizzativa del lavoro”?

RISPOSTA 7

 Si tratta del modello organizzativo e degli strumenti utilizzati per operare in maniera efficace e progettuale

 QUESITO 8

 Art. 11.2 lett. d): si prega di indicare quali sono i requisiti minimi di formazione, qualificazione ed esperienza professionale delle figure presenti nell’organico dell’impresa previsti dal capitolato/disciplinare di gara e se essi sono necessari o comunque rilevanti per la partecipazione alla gara

RISPOSTA 8

I requisiti minimi si riferiscono a quelli propri per la determinata figura professionale

 QUESITO 9

 Art. 11.2 lett. e): è sufficiente una mera dichiarazione con cui ci si impegna ad assicurare adattabilità e flessibilità nella gestione dei rapporti con gli utenti?

RISPOSTA 9

 E’ necessario specificare in che modalità viene assicurata l’adattabilità e la flessibilità

 QUESITO 10

 Al fine di poter effettuare un preciso calcolo di convenienza economica dell’appalto, anche in relazione ai costi del personale che andranno sostenuti, potete indicare il numero complessivo delle ore di mediazione che l’aggiudicatario dovrà erogare nei 24 mesi di attività?

 RISPOSTA 10

 E’ specificato all’art. 5 del capitolato

Comunicazioni dell’Amministrazione

 

Atto di nomina commissione

 

Componenti commissione e curricula

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Atto di ammissione/esclusione di soggetti economici

 

Atto di aggiudicazione

–         

Impresa aggiudicatrice

 

Importo di aggiudicazione

Contratto

 

Pagamenti