MENU

Città di Civitavecchia

Dimezzata la portata della condotta HCS, rinviato l’intervento sul Medio Tirreno

Con la presente si informa che a seguito della rottura di una delle elettropompe asservite all’impianto di potabilizzazione di Montanciano, la Holding Civitavecchia Servizi S.r.l. in liquidazione, quale fornitore di acque potabili per il  Comune di Civitavecchia, sin dalla giornata di Domenica 20 c.m., ha ridotto la portata  idrica  verso Civitavecchia di circa il 50%. Già nella prima mattinata di oggi, 21 c.m.,  la stessa HCS ha comunicato che si è attivata  per ripristinare le portate idriche statutarie.
Attualmente le zone interessate dai disagi idrici di che trattasi sono quelle di seguito elencate:

  • Zona S.Liborio;
  • Zona Cisterna Faro fino all’intersezione con Strada Mediana;
  • Via Bandita delle Mortelle;
  • Zona Campo dell’Oro;
  • Zona Boccelle;
  • Zona S.Gordiano;
  • Via del Casaletto Rosso alta;
  • Via Terme di Traiano alta fino all’intersezione con Via dell’Immacolata;
  • Fascia medio alta della città da Via Terme di Traiano a zona Boccelle.

L’Ufficio Acquedotti, al fine di limitare eventuali disagi alle utenze interessate, ha adottato e sta adottando tutte le provvidenze tecniche che il caso richiede presso i propri impianti di distribuzione.
E’ disponibile il servizio di trasporto acqua potabile mezzo Autobotte al recapito telefonico 0766/542400.
Nell’occasione si comunica altresì che, stante l’attuale situazione disagevole meglio alla problematica sopra esposta, il fermo dell’acquedotto consortile Medio Tirreno per risoluzione interferenza SAT Lavori, previsto per la giornata di domani martedì 22, è stato rinviato al giorno Mercoledì 30/03/2016.