MENU

Città di Civitavecchia

Fermo ENEL ai Filtri di Aurelia e riparazioni alle condotte HCS, possibili disagi in alcune zone della città

Si informa che l’Enel Distribuzione Zona Civitavecchia in data martedì 4 agosto, dalle ore 8.30 alle ore 13.00, provvederà all’interruzione di energia elettrica per effettuare dei lavori presso i propri impianti di Via Aurelia Nord 53. Detta interruzione elettrica interesserà l’area acquedottistica denominata Impianto Filtri di Aurelia (Borgata Aurelia).
Pertanto si potrebbero determinare disagi alle utenze della Zona Nord della città, alimentate attraverso elettropompe e più precisamente:
– Borgata Aurelia – Agricasa;
– zona Ente Maremma – Pantano – S.Agostino – La Scaglia.
Nella stessa giornata del 4 c.m. la Holding Civitavecchia Servizi S.r.l. in liquidazione, quale fornitore di acque potabili per il Comune di Civitavecchia, ha comunicato, che effettuerà la riparazione della propria condotta di sollevamento tra il punto di captazione di Lasco del Falegname e l’impianto di potabilizzazione di Montanciano, informando che per tali interventi, già effettuati in passato, non si è resa necessaria l’interruzione totale del flusso idrico, pertanto vi sarà una riduzione del 50 % della portata (50 l/sec) dalle ore 10.00 alle ore 12.00; solo il sorgere di problematiche riscontrabili in corso d’opera, renderà necessaria la sospensione totale dell’erogazione idrica.
Nelle more del ripristino delle portate addotte HCS, si potrebbero produrre disagi alle utenze normalmente approvvigionate dal suddetto acquedotto di seguito elencate:
– zona S. Liborio;
– zona Cisterna Faro fino all’intersezione con Strada Mediana;
– Via Bandita delle Mortelle;
– zona Campo dell’Oro;
– zona Boccelle;
– zona S. Gordiano;
– Via del Casaletto Rosso alta;
– Via Terme di Traiano alta fino all’intersezione con Via dell’Immacolata;
– fascia medio alta della città da Via Terme di Traiano a zona Boccelle;
– le utenze ubicate nella fascia medio bassa della città.
L’Ufficio Acquedotti, al fine di limitare eventuali disagi alle utenze interessate, ha adottato tutte le provvidenze tecniche che il caso richiede presso i propri impianti di distribuzione. Pertanto, sarà disponibile il servizio di trasporto acqua potabile mezzo autobotte al recapito telefonico 0766/542400.